RSS

Basta!

09 Lug

Ho bisogno di scrivere. E se scrivo su facebook poi la gente rompe il cazzo dicendo: questa qui è uscita dall’Italia x un pò e si crede chissà chi… E invece no, siete voi che siete incollati allo schifo di questo paese come i prigionieri si affezionano al carceriere per la Sindrome di Stoccolma. Perchè ho sempre un senso di pericolo imminente qui, sia che giri per strada, sia che debba affrontare un esame universitario? La gente si lamenta ma poi si abbandona rassegnata nello schifo. La gente fa fare catechismo ai figli perchè tanto non fa male, cosa può fare di male? COSA PUO’ FARE? Il lavaggio del cervello!!! Tabù inutili che non hanno conseguenze nel breve periodo ma che creano frustrazioni nel lungo periodo che ci portano ad essere il popolo dei vecchi bavosi: quelli che avendo fatto le “brave persone” (ma brave da che punto di vista? La repressione degli istinti naturali ti rende più bravo, chi l’ha deciso? Un coglione pieno di soldi che predica la povertà?) da giovani poi crescendo tradiscono, vanno con le ragazzine nei paesi poveri e fanno lo schifo più totale. Mi fa schifo questo paese in cui per sopravvivere sei costretto a rubare, perchè la classe politica ci insegna che così dobbiamo fare, che le regole ci sono ma che si aggirano anche solo con la capacità oratoria, questo paese dove l’unica cosa buona rimasta è il cibo. Aiuto, voglio scappare di nuovo ed al più presto!

Annunci
 
3 commenti

Pubblicato da su 9 luglio 2010 in Vita

 

Tag: , , , , , , ,

3 risposte a “Basta!

  1. PicciMario

    9 luglio 2010 at 13:47

    Sottoscrivo pienamente…

     
  2. mukele

    9 luglio 2010 at 15:18

    Questo paese farà anche schifo ma – sai com’è – è l’unica cosa che c’è rimasta. E prima che ci freghino anche questa, un minimo di lotta e di orgoglio non credi che ci sia concesso?
    Lo so che il Paradiso è altrove. So anche che siamo un popolo di coglioni e di inetti. So anche che, delle volte, ci piace anche sentircelo dire da sopra qualche balcone.
    Peccato che certe persone dimentichino che il 75% di quello che attualmente si pensa e si ammira sia uscita da questo piccolo paese di merda.
    Se poi il tuo post vuole esecrare la nostra proverbiale tendenza ad essere succubi, che ci vuoi fare: ognuno ha la storia che si merita, no?

     
  3. ele

    14 luglio 2010 at 18:26

    ciao ste!!!
    sei decisamente sull’esasperato…. 🙂
    Non ho capito bene da dove parta il tuo ragionamento, però
    a mente fredda, non credo che i catechisti siano agenti governativi in grado di attuare un lavaggio del cervello di massa a bambini e ragazzini che nella stragrande maggioranza dei casi non ricordano nemmeno di esserci stati…. E credo anche che per farlo in modo proficuo serva che venga reiterato costantemente, un bombardamento totale in sostanza.

    Sul fatto che ci siano persone che non hanno il minimo senso del limite lo si vede tutti i giorni, ma non solo qui purtroppo.
    Dico purtroppo perchè se voi sapete dove si trova il Paradiso, ditemelo che ci vado di corsa….
    A me tutto quello che sento fa tanto l’impressione che siamo tutti bene o male sulla stessa barca e che ovunque c’è il buono e il cattivo o pessimo.
    La migliore organizzazione, il miglior tenore di vita, che ci può essere dalle altre parti non impedisce che le persone facciano cose brutte.
    In pratica tutto il mondo è paese!!!
    Affermazione vecchia come il mondo ma secondo me maledettamente vera…
    sostanzialmente penso perchè alla fine delle finite siamo tutti uomini…
    😉

     

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: