RSS

Let’s start

21 Mar

Ricordi che arrivano alla testa come cannonate, vortici di emozioni rivedendo certe foto, certi paesaggi, certe strade, percorse così tante volte, quando pensavo che la mia vita fosse là. Impressionante come una anno e mezzo di vita possa essere stata così importante da segnare gran parte delle mie sensazioni, odori, gusti, tutto. 

Si può amare un posto? Si, forse meglio di una persona, il posto non può ferirti, anche se forse parecchie cose successe lì mi hanno ferito. Non so se mai più ritornerò in Svezia, non so più che rapporto ho con quel paese, con quelle persone, così diverse da non riuscire a trovarsi d’accordo nemmeno sulle cose che qui tutti reputano ovvie. Quei boschi, quella casetta bianca, quella sauna sul lago, quella barca, quei posti non miei che mi son entrati nel sangue. Quelle persone non mie che mi son entrate nel cuore. Quel cameriere che guardandomi diceva: tu qui ci starai parecchio. Bè non ci son stata. Per ora. Perché mi pare che la strada che sto per iniziare, potrebbe portare ancora a quei luoghi, a quelle persone tanto strane, a quelle sensazioni tanto amate quanto odiate. Mi sento di nuovo sul ciglio di un burrone, felice ma con tanti punti interrogativi in testa.

Annunci
 
Lascia un commento

Pubblicato da su 21 marzo 2012 in Uncategorized

 

Tag: , , , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: