RSS

Archivi tag: Passato

Una volta mi hai detto


Una volta mi hai detto che quando scrivi ahahah in chat è perchè ridi davvero.
Una volta mi hai detto che volevi organizzare un’esportazione di speck dall’Italia.
Una volta mi hai detto che se ero triste, ti rendevo triste.
Una volta mi hai detto se avevo voglia di girare il mondo insieme a te.
Una volta mi hai detto che sono bella quando rido.
Una volta mi hai detto: perchè non sei qui con me?
Una volta mi hai detto di non correre così forte con la macchina in discesa.

Tante cose mi hai detto una volta, ma chissà poi perchè.
Qualche volta, certe cose non si dovrebbero dire.
Perchè non si sa mai cosa possono seminare le nostre parole nelle altre persone.
Forse trovano terreno arido e scivolano via. Ma forse trovano un terreno fresco, pronto ad accoglierle e non sappiamo mai quanto a fondo si possano radicare in una persona.
Così a fondo a volte, da essere ripensate, riutilizzate, strizzate fino a farne sgorgare una goccia, dai nostri occhi, quando pensavamo ormai che fossero asciutte.
In un’impensabile serata d’estate.

Annunci
 
Lascia un commento

Pubblicato da su 27 agosto 2012 in Uncategorized

 

Tag: , , , , , , , ,

Musica ed odori: le vere macchine del tempo


Evidentemente il martedì sera è la mia serata dedicata alle riflessioni profonde. Oppure il martedì mi capitano sempre cose che mi fanno scoprire cose su di me o sulla vita.
E’ incredibile infatti come una canzone possa proiettarti nel passato e farti rivivere le stesse sensazioni per qualcuno o per qualcosa nonostante ormai queste sian sfumate. Eppure vieni catapultata contro la tua volontà, in un passato, è come se la tua persona nel presente facesse capolino da una finestra invisibile e guardasse la tua persona nel passato, è un vero salto nel tempo. La cosa bella è che ciò può capitare volontariamente (ascolto questa canzone che mi ricorda …) oppure può capitare per caso. Anche con gli odori è la stessa cosa, un particolare odore che magari non sentivate da anni vi capita sotto il naso, è come se il tempo presente si fermasse e noi venissimo proiettati laddove questo odore ha vissuto nel passato. Se ci pensate è una cosa tanto meravigliosa, quanto magica e pure spaventosa! E’ una sorta di magia che ci viene regalata dai nostri sentimenti, dalle nostre sensazioni, che a volte sono così equivoche, contraddittorie e misteriose che non riusciamo nemmeno a spiegarle (anzi non qualche volta, diciamo il 95% delle volte).

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 13 ottobre 2010 in Me, Musica, Religione, Vita

 

Tag: , , , , , , ,